Furoshiki: la borsa giapponese per il mare

Con l’avvicinarsi dell’estate i Furoshiki sono dei perfetti compagni di viaggio, perché si possono tramutare in borse capienti, colorate, fresche e molto originali. 

Come già vi abbiamo raccontato, il Furoshiki è un quadrato di tessuto utilizzato per il trasporto di oggetti. È nata come tecnica centinaia di anni fa, e si diffuse ampiamente nel Giappone dei Samurai e andando nel tempo ad assumere diversi usi e sfumature, nei soggetti e nei materiali. 

 

Clicca sulla foto per vedere i dettagli del prodotto
sul nostro shopping site↓

Oggi noi proponiamo con i Furoshiki la creazione di borse uniche e originali. I tessuti sono colorati con la tintura kyo-yuzen e arrivano direttamente dal Giappone. A questi è possibile associare manici in pelle, in plastica o in bamboo, per delle borse dalla diversa personalità. 

 

Inoltre, oltre a creare delle borse originali si possono utilizzare attraverso un gioco di nodi con la loro funzione tradizionale ovvero come porta oggetti, ad esempio per trasportare delle bottiglie di vino, un regalo e molto altro ancora. In questo modo si può riutilizzare il tessuto più volte e per scopi diversi: fantastico!

translation missing: it.blogs.comments.title