Kyoto e la fioritura dei ciliegi

“Ciliegi in fiore sul far della sera
anche quest’oggi
è diventato ieri”.

 

Nella poesia giapponese si trovano moltissimi haiku (componimenti poetici a 17 sillabe) sui fiori di ciliegio. Quello scritto sopra è di Kobayasi Issa un poeta e pittore giapponese vissuto dal 1763 al 1828, ma se ne trovano davvero moltissimi altri e di autori diversi. I fiori di ciliegio sono sempre stati oggetto della poesia, della letteratura e della cultura giapponese perché simboleggiano la vita, la rinascita, ma al tempo stesso la caducità e la transitorietà delle cose, comprese quelle più belle.

 Ciliegi in fiore la sera

A Kyoto, come in molte altre città giapponesi, quando arriva la primavera le strade si colorano di rosa allo sbocciare dei fiori di ciliegio. La fioritura dei ciliegi cade solitamente in un periodo compreso tra la fine del mese di marzo e la prima metà di aprile e i giapponesi per godere della bellezza dei fiori organizzano feste e pic nic ai piedi degli alberi di ciliegio: i cosiddetti “hanami”.

La parola hanami in giapponese è formata da due kanji: il primo hana 花 vuol dire "fiore", il secondo mi 見 significa "osservare". Quella dell’hanami è una millenaria tradizione giapponese e consiste, proprio come dice il nome, nell’ammirare il bellissimo spettacolo della fioritura dei ciliegi in compagnia di amici e parenti.

strada con ciliegi in fiore 

Tutti i prodotti KOTO sono prodotti nella stupenda città di Kyoto per questo trovate spesso nei nostri accessori i motivi dei fiori di ciliegio e il colore rosa, perché, in qualche modo, ci ricordano casa.

translation missing: it.blogs.comments.title