La tradizione per la festa dei 60 anni in Giappone

In Giappone, come evento importante nella vita, c'è un'usanza chiamata “Kanreki no Oiwai”, la festa per celebrare le persone che compiono 60 anni. Questa importante celebrazione è una grande opportunità per trasmettere ai propri cari la gratitudine e il desiderio di vivere una vita lunga e sana.

Alla celebrazione del 60° compleanno, la tradizione vuole che si indossino degli accessori o degli indumenti rossi, un po’ come per il nostro Capodanno. Tradizionalmente si indossavano per esempio il Chanchanko (gilet giapponese ) o gli Zukin (cappucci)  rigorosamente rossi.

Questo perché in Giappone il colore rosso è associato al potere degli amuleti in grado di scacciare gli spiriti maligni ed era infatti consuetudine che i bimbi indossassero il rosso come protezione.

la festa dei 60 anni in giappone

Poiché al 60° compleanno si ritorna allo stesso calendario della nascita e dato che per questa occasione si indossa il Chachanko rosso che, in giapponese, suona come la parola “bambino”, i giapponesi dicono che alla festa del 60° compleanno si ritorna bambini. 

Oggi i sessantenni sono ancora molto attivi e molto giovani e il modo di festeggiare è molto vario e cambiato rispetto al passato, ma il festeggiamento dei 60 anni rimane comunque un’importante celebrazione. Recentemente per esempio molte persone regalano indumenti e accessori rossi al posto di regalare i chanchanko rossi (i gilet), sempre con l’augurio di trascorrere una vita ancora lunga e sana.

Perché non condividere, quindi, un po’ di tradizione giapponese con i tuoi cari in occasione dei 60 anni regalando i prodotti rossi di Koto?

Clicca sulla foto per vedere i dettagli del prodotto sul nostro shopping site↓

        Collana WA  Rosso

  Porta moneta  Rosso      

       Calze Tabi  Rosso 

Cintura Rossa

 

translation missing: it.blogs.comments.title